strategie di benessere aziendale

Convegno 04 aprile 2023: Strategie di benessere aziendale per la crescita delle PMI

Strategie di benessere aziendale, il primo convegno di Tuttowelfare dedicato alle PMI si terrà il prossimo 4 aprile all’AC Hotel Milano in via Enrico Tazzoli

 

Manca meno di un mese al primo convegno di Tuttowelfare dedicato alle PMI. Un evento pensato non solo per fornire un’istantanea precisa sulla diffusione, sempre maggiore, del welfare aziendale in organizzazione piccole e medie, ma soprattutto con l’obiettivo di mettere a fattor comune idee, tendenze, buone pratiche e tutte le strategie di benessere aziendale, invitando manager, professionisti e fornitori di welfare aziendale a un confronto sulle dinamiche del settore nel mondo delle PMI.

 

 

L’evento si terrà il prossimo 4 aprile presso AC Hotel Milano in via Enrico Tazzoli (vicino alla stazione di Milano Garibaldi) dalle ore 9.30 alle ore 14 (pranzo compreso).

Una mattinata ricca di interventi dei nostri relatori, selezionati sia dal mondo accademico sia da quello del lavoro, seguita da un pranzo finale.

 

I RELATORI:

 

  • Elena Panzera: senior HR Vice President SAS Emea & AP e Presidente AIDP Lombardia
  • Luca Failla: Partner Failla&Partners
  • Emmanuele Massagli: Presidente di ADAPT e di AIWA, ricercatore in Università LUMSA
  • Luca Brusamolino: CEO Workitect e autore del libro ‘Lo smart working comincia dall’ufficio’
  • Riccardo Zanon: Avvocato e consulente del lavoro, 5W Welfare Index PMI
  • Gianluca Moretto: Ceo Beneficy

 

Si parlerà delle nuove frontiere del benessere organizzativo, delle opportunità di crescita offerte dal welfare aziendale alle PMI, della relazione tra welfare e produttività e più in generale del ruolo del welfare come strumento di innovazione sociale e organizzativa.

 

 

 

IL TEMA

Il welfare aziendale sembra essere diventato un insieme indefinito di servizi e benefit: questa rappresentazione contribuisce a snaturarne la funzione di potente leva di benessere organizzativo, conducendo a benefici modesti ed effimeri. In un momento storico in cui il senso di comunità è entrato in crisi e nel quale il welfare state evidenzia i suoi limiti nel rispondere alle nuove necessità delle persone, serve focalizzare l’attenzione sul ‘vero’ welfare aziendale che non si esaurisce con i flexible benefit. Nonostante se ne parli da tempo, il welfare aziendale sta affrontando la sua fase di sviluppo che necessità di cultura, approfondimento e soprattutto confronto tra gli attori chiamati a svolgere un nuovo ruolo sociale all’interno di un ecosistema nel quale le aziende devono dialogare con enti del territorio, provider, sindacati, associazioni datoriali, ecc. È in questa nuova fase che welfare aziendale che può trasformarsi in strumento di innovazione sociale e organizzativa, capace di aumentare l’engagement del personale e di migliorare il clima aziendale, portando benefici tangibili per l’azienda stessa.

 

Ormai tante ricerche confermano, numeri alla mano, che l’adozione di politiche e pratiche di well-being aziendale contribuiscono alla creazione di un clima di lavoro positivo e all’incremento della produttività dei dipendenti, facendoli sentire parte attiva e co-responsabili dello sviluppo aziendale. Un piano di welfare aziendale integrato in maniera strategica nei piani di sviluppo dell’impresa può rivelarsi un importante sostegno alla crescita dell’azienda stessa, sia che si tratti di una grande società o di una PMI.

 

L’iscrizione è gratuita previa iscrizione:

 

Inviando i tuoi dati dichiari di aver preso atto e di acconsentire al trattamento dei dati come indicato nell' informativa ex Art. 13 Reg. UE 679/2016. Consulta la Privacy Policy

Ecco i nostri sponsor:

 

 

 

 

 

 

 

 

Presentazione commerciale_TW_2023

Per maggiori informazioni: 

Chiara Ghibellini – project leader – chiara.ghibellini@tuttowelfare.info – Cell. 366.4893538

About the Author /

redazione@mediainteractive.it